Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Solo per due: idee per una ristorazione fatta in casa

In Case history on 23 febbraio 2012 at 8:00 am

E’ difficile trovare un’attinenza artigianale parlando di ristorazione, eppure, allestire casa propria per ospitare esclusivamente due commensali alla volta,  potrebbe trasformarsi in un’idea di successo oltre che essere coerente al nostro tema.

Se poi dovessimo aggiungere: la capacità di realizzare un’ottima cucina, saper allestire con garbo una sala, offrire un servizio del tutto esclusivo, e saper comunicare la propria iniziativa, il tutto potrebbe diventare un’opportunità.

Il nome dice tutto: al “Solo per due” ci si trova nel ristorante più piccolo del mondo, che accetta prenotazioni esclusivamente per due commensali a pasto.

Tutto lo staff, dallo chef al cameriere, è dedicato ai due ospiti.
Il contesto suggestivo (un’antica casa di campagna del poeta Orazio immersa nel verde di un giardino finemente curato) rende questo locale l’ideale per confezionare un’esperienza.
Il sito a cui vi rimandiamo, potrebbe essere rivisto e migliorabile sotto molti aspetti.
Non solo per meglio suggestionare ed enfatizzare il servizio offerto, ma anche per dare sottolineare l’attenzione offerta all’avventore.

Ciò non toglie che l’intuizione e l’iniziativa di chi ha approntato il progetto, sia da considerare lodevole e di tutto rispetto.


Link:   soloperdue.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: