Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Ottenere graffiti sferruzzando lana

In Curiosità on 21 Mag 2012 at 8:00 am


Magda Sayeg, fondatrice del collettivo Knitta Please, ricopre porzioni di città con colorati lavori a maglia.

Lo yarn bombing, letteralmente il bombardamento tessile, è un tipo di street art nato recentemente in alcune città.

L’obiettivo è ricoprire con lana e cotone porzioni di paesaggio e elementi di arredo urbano per rendere speciali le aree pubbliche più spoglie, abbellendole con un intervento temporaneo e innocuo (la lana è facile da togliere).
Di solito gli artisti che praticano lo yarn bombing montano i tessuti su pali della luce, cartelli stradali, statue, panchine e tronchi di albero, paletti.

Una degli artisti più conosciuti è Magda Sayeg, che nel 2005 ha fondato a Houston (in Texas) Knitta Please, un collettivo che si occupa a tempo pieno di impacchettare le città con la lana e promuovere progetti artistici simili.





Link:   magdasayeg.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: