Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Massima fiducia: L’onestà come vantaggio competitivo

In Formazione on 19 febbraio 2015 at 8:00 am

massima-fiduciaChi prova a ordinare due volte la stessa canzone su iTunes, riceve l’avviso che l’ha già comprata.
E questo non perché sarebbe illegale o immorale da parte di Apple trarre profitto dalla distrazione dell’utente.
La ragione è di business: iTunes ha capito che non c’è via migliore per conquistare la fiducia del cliente che essere totalmente onesti con lui, quando meno se lo aspetta.

Don Peppers e Martha Rogers dimostrano nel loro libro che, se l’asticella della fiducia è sempre più alta e continua a salire, l’unica risposta sensata a questo crescente livello di trasparenza consiste nel proteggere gli interessi dei clienti in modo proattivo, prima che si presenti loro l’occasione per mettere in giro voci negative.

Anche a costo di aumentare le spese nel breve, per preservare nel lungo periodo la propria reputazione e la relazione con il cliente” affermano gli autori, “poiché il ritorno della massima fiducia è incommensurabile”.

Link:      amazon.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: