Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Filippo La Porta: “Indaffarati”

In Formazione on 10 luglio 2016 at 8:00 am

indaffaratiUn risultato non trascurabile dei rapporti, è che gli individui possono raggiungere accordi favorevoli interagendo con gli altri, in quanto “animali sociali”.
Più di quanto non riescano a fare come protagonisti del mercato che agiscono in base al sistema dei prezzi.

Sono i Millennials, le generazioni comprese dai 20 ai 40 anni. La riflessione che fa Filippo La Porta in “Indaffarati” è quella di presentarli come creativi, attivi e pro-attivi, lontana dalle etichette che le altre generazioni vorrebbero attribuire loro.

Le nuove generazioni leggono poco, appaiono smemorate, fanno troppe cose simultaneamente e sono meno abili a manipolare la lingua, però chiedono alle idee di incarnarsi in pratiche di vita e tentano di rideclinare il concetto di intelligenza (come coerenza tra ciò che uno dice e ciò che uno fa) e quello di impegno (legandolo al quotidiano, non all’ideologia).
La risposta a distanza a “Gli sdraiati” di Michele Serra.

Link:     amazon.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: