Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Foodstock: coltivare a Trofarello

In Case history, Ispirazioni on 27 settembre 2017 at 8:00 am

Coltiva frutti rari, antiche erbette selvatiche, fiori eduli e piante fitoterapiche in modo naturale e sano.
Trasforma la frutta e la verdura in deliziose confetture, insolite conserve, fermentati probiotici, chutney, sciroppi e aceti di frutta.

Filippo non ha un’esperienza del settore alle spalle e non proviene da una famiglia di agricoltori.
Foodstock si trova sulla “cintura” di Torino.
Un nome di fantasia che gli evoca un senso di libertà.

Questo è il secondo anno in cui mi dedico a tempo pieno alla coltivazione.
Essendo una piccola realtà i problemi sono molteplici, ma tutti superabili con tenacia e impegno: dalle piante che si ammalano alle erbacce che sono sempre rigogliose e ostinate, dall’organizzazione scrupolosa degli avvicendamenti colturali alla gestione commerciale e amministrativa… ogni giorno la lista delle cose da fare è corposa e in continuo divenire, ma ottimismo ed energia non mancano e i riscontri entusiasti dei clienti aiutano a mantenere salda la rotta“.



Link:  biofoodstock.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: