Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Daniel Agdag: realizzare modellini per realizzarne un cortometraggio

In Arte, Tecniche digitali on 8 settembre 2018 at 8:00 am

L’artista australiano Daniel Agdag produce congegni in cartone legno e carta che si trasformano in soggetti di ripresa. Macchinari inventati, vetusti e dettagliatissimi.
Le sue opere cercano di collegare il pubblico con una meccanica lontana dalla modernità, sottolineando al tempo stesso la complessità che esiste nel nostro quotidiano.

Agdag ha recentemente anche realizzato un cortometraggio con il produttore Liz Kearney intitolato “Lost Property Office“.
L’animazione in stop motion racconta di un custode attraverso il suo lavoro solitario in una grande città. Per realizzarlo sono stati impiegati più di 2.500 fogli di cartone riciclato e 18 mesi di tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: