Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Maurizio Bettini: “Homo sum”

In Formazione on 25 maggio 2019 at 8:00 am


Il senso di umanità dei Greci e dei Romani era migliore del nostro?
Quale posto occuperebbe nel mondo antico la Dichiarazione universale del 1948?

Il libro propone dunque una triplice esplorazione della cultura antica alla luce di ciò che oggi definiamo “diritti umani“: per scoprire in Grecia e a Roma alcuni incunaboli della Dichiarazione e per misurare gli scarti che su questo terreno ci separano dalla società e dalla cultura antica.

Capita allora di cpire che il mondo greco ha inventato i barbari e la chiusura autoctona al diverso (ovvero niente cittadinanza se i tuoi genitori non sono ateniesi …) mentre l’Impero Romano ha basato la propria forza sull’apertura e l’inclusione, tra stranieri e schiavi che potevano conquistarsi la cittadinanza.

Link:    amazon.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: