Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

I costumi amorfi di Daisy Collingridge

In Uncategorized on 27 gennaio 2020 at 8:00 am

L’artista londinese Daisy Collingridge stratifica pezze di tessuto e tessuti amorfi per formare tute da indossare dai toni pastello.
Con nomi come Burt, Clive e Lippy, ogni membro della collezione ha una personalità che corrisponde alla sua forma. Ispirato all’anatomia umana e intriso di elementi di fantasia e impulso, l’artista afferma che i costumi sono un esercizio per “spingere la trapunta all’estremo“.

Ogni nuovo personaggio inizia con la costruzione della testa.
La maglia tinta a mano e altri motivi in ​​tessuto sono riempiti con pellet di plastica e cuciti insieme per formare macchie di varie forme e dimensioni.
Dopo che si è formata la struttura del corpo sottostante, la Collingridge inizia il processo di cucitura a mano sull’ovatta.





Link:    instagram.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: