Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Sognare spiagge come Anna Paschenko

In Oggettistica on 8 luglio 2020 at 8:00 am

Attraverso l’uso delle resine sintetiche Anna Paschenko riproduce spiagge di fantasia.
Lo fa avvicinandosi alla forma che assumono le onde, al loro “schiumare”, ai loro riflessi.

Per ottenere il tutto ha trovato la giusta procedura dall’istante stesso nel quale riversa la materia ancora morbida sulla superficie.
Miscelando i due componenti, si verifica una reazione chimica, in modo che la resina liquida si indurisca gradualmente fino a diventare una plastica solida.




Link:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: