Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Tengujo: la carta più sottile al mondo

In Materiali on 7 agosto 2020 at 8:00 am

La carta più sottile al mondo si chiama tengujo ed è prodotta dall’azienda Hidaka Washi in una fabbrica nella provincia giapponese di Kochi.
La versione più sottile e leggera di tengujo, racconta il New York Times, è spessa quanto una singola fibra dell’albero di gelso, da cui si ricava: 0,02 millimetri, meno della pelle umana.
Finora nessuna industria al mondo è riuscita a riprodurla.

La sua leggerezza e diafanità la rendono ideale soprattutto per restaurare i libri antichi, ma è impiegata anche come carta velina, per porte scorrevoli, paralumi e divisori.
La carta tengujo viene usata soprattutto nella conservazione archivistica: è «il modo probabilmente più delicato per rafforzare qualsiasi cosa…

Via:    ilpost.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: