Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Matt Wilson: quando bastano le posate per ricreare la fauna selvatica

In Arte, Riciclo on 13 luglio 2021 at 8:00 am

Cucchiai diventano muscolose zampe posteriori, manici appuntiti si aprono a ventaglio in ali e i rebbi delle forchette si arricciano attorno a un ramo come artigli.
Sono gli assemblaggi della fauna selvatica di Matt Wilson.
Usando posate ed altri oggetti metallici, l’artista di Charleston salda in rappresentazioni scultoree: uccelli, insetti e altri piccoli animali.

Monta le sculture metalliche su pezzi di legno o piastre lisce, molte delle quali sono realizzate a mano dal suo amico Jacob Kent, che contrastano il metallo lucente con il materiale naturale e granuloso.
Wilson ha trascorso gli ultimi anni ad ampliare la sua pratica e a lavorare su più soggetti contemporaneamente.




Link:    airtightartwork.com
Link:    instagram.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: