Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Archive for the ‘Case history’ Category

I prodotti in feltro di Lucy Sparrow

In Case history on 10 luglio 2017 at 8:00 am

Vera e propria artista del feltro, l’inglese Lucy Sparrow replica e realizza con questo materiale bellissimi oggetti di uso quotidiano, fino a dar vita ad un intero negozio pieno di scaffali e vetrine stipate di oggetti.
Quasi come fosse un Mini-Market.

Dalle scatole dei da cereali per la colazione, al congelatore stipato di carni, cibi pronti congelati e liquori.
Tutto in mostra e tutto in vendita al minuto.
Leggi il seguito di questo post »

Denis Naletto: restaurare auto d’epoca e convertirle in elettriche

In Case history, Meccanica, Restauro on 3 luglio 2017 at 6:45 am

Denis Naletto converte auto a motore a scoppio in auto elettriche. Non solo.
Si permette di riconvertire in elettrico anche auto d’epoca, le cui emissioni sono assai maggiori di quelle di ultima generazione.

Abbiamo presentato una FIAT 500 completamente elettrica perché è il simbolo più conosciuto nel mondo dell’Automotive italiano.
Non mi sento un innovatore, cerco di portare avanti quelle che sono le mie idee e le mie passioni.
Poi mentre cammini ti accorgi di voler qualcosa anche per chi verrà dopo di te …“.
Leggi il seguito di questo post »

Pasta Fabbri: generazioni intere alle spalle delle trafile in bronzo

In Case history on 19 giugno 2017 at 8:00 am

Giovanni ha ereditato la passione e la conoscenza di famiglia: quella della pasta.
Il Pastificio Fabbri ha superato anche la guerra, quella vera, che aveva minato e fatto saltare in aria parte degli edifici.

…sono riuscito a far rimanere in vita il pastificio e ho mantenuto intatta anche l’attenzione alla qualità di quei lontani inizi.
Oggi lavoro infatti nel mondo del cibo dell’alta gastronomia, guardando ogni sfaccettatura di questo mondo in continua evoluzione, ma comunque alla ricerca di quanto di buono ci ha lasciato il passato.
Leggi il seguito di questo post »

Laboratorio Paravicini: ceramiche a misura

In Case history on 6 giugno 2017 at 8:00 am

Una passione trasformata in lavoro.
Poi un lavoro che è diventato un vero e proprio business.

Laboratorio Paravicini è un piccolo scrigno di meraviglie per chi ama la ceramica custom-made, situato in un cortile di effetto nella Milano delle “5 vie”. Atmosfera d’altri tempi.

Decorazioni ispirate alla grande tradizione europea.
Con set di servizi dipinti a mano o stampato in digitale.
Così Costanza Paravicini e Benedetta Medici (madre e figlia) raccontano ogni giorno la loro poesia su ceramica.
Leggi il seguito di questo post »

Cecilia Roger: ricami

In Accessori abbigliamento, Case history on 31 maggio 2017 at 8:00 am

Aghi, fili, tessuti preziosi.
Cecilia Roger utilizza questi strumenti per esprimere la sua creatività nelle arti del ricamo e del tessuto.

Vive tra l’Italia e la Svizzera ma ho viaggiato in tutto il mondo.
Un passato da paleografa e un’altro come produttrice di vini in famiglia.
Queste esperienze l’hanno connessa alla storia, alla natura e alle tecniche ancestrali.
Ogni giorno usa le sue mani per fabbricare manufatti unici.
Leggi il seguito di questo post »

“El Deletrista”: insegne a mano tradizionali

In Case history, Urban on 23 maggio 2017 at 7:30 am

Vive e lavora a Barcellona, gira con una cassetta degli attrezzi da meccanico ed è l’autore di alcune tra le più belle nuove “vecchie” insegne della città.
Conosciuto come El Deletrista, si chiama Adrián Pérez, ha studiato graphic design, è andato fino in California, a San Francisco, per imparare l’arte del lettering e continua a tenersi aggiornato frequentando workshop e tenendone di suoi.
Leggi il seguito di questo post »

Paul Sellers: spirali in stile Fibonacci

In Case history, Curiosità on 19 maggio 2017 at 8:00 am

Paul Sellers si definisce un dilettante a vita.
Il suo primo giorno di lavoro come falegname è stato in un piccolo laboratorio di falegnameria a Stockport, in Inghilterra, nel 1965.

Lavorando a contatto con veri artigiani ha imparato tecniche di lavorazione ormai dimenticate, costruendo pazientemente una professionalità completa.
La sua costanza lo ha premiato.
Leggi il seguito di questo post »

Tipografia Biagini: tipografi d’altri tempi

In Case history on 18 maggio 2017 at 8:00 am

La Tipografia Biagini è un’antica bottega artigianale, una delle ultime in Europa a comporre con caratteri mobili in piombo.
Ancora oggi sono utilizzate macchine del ‘900 per realizzare biglietti da visita e partecipazioni di nozze, ma anche ex libris, secondo la tecnica trasmessa dal Maestro Gino Biagini.
Dagli anni ’50 la Tipografia è anche casa editrice che stampa a mano e rilega artigianalmente.
Leggi il seguito di questo post »

Le automobiline di Playforever

In Case history on 15 maggio 2017 at 8:00 am

La loro storia è iniziata quando il fondatore, Julian Meagher, aveva solo undici anni.
“Guidando” la sua bici nei parcheggi sotterranei andava alla ricerca di supercars nascoste, meravigliandosi delle loro eleganti forme e dei tratti che le distinguevano.
Da qui l’esigenza di diventare collezionista di una serie infinita di automobiline.
Ed in età matura, diventare costruttore di automobiline eterne e senza tempo.
Leggi il seguito di questo post »

Enrico Massetto: illustratore e … scultore

In Case history on 28 marzo 2017 at 8:00 am

Enrico Massetto, creativo inquieto, ha trovato il suo ideale estetico nel disegnare e creare al vero le sue illustrazioni.
Ha potuto realizzare questo, dopo aver aperto un suo studio. Qui il suo mondo interiore prende forma attraverso la lavorazione del legno.

Nel 1999 feci un colloquio di lavoro alla Playstos entertainment dove venni scelto come character designer per sviluppare un videogame per consolle (PS2 e XBOX) e poco dopo diventai art director.” …
Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: