Nuove forme e interpretazioni per reinventare ciò che viene fatto da sempre

Archive for the ‘Materiali’ Category

Kami-kamisori: il primo rasoio in carta

In Curiosità, Materiali on 27 aprile 2021 at 8:00 am

Non solo il manico è realizzato interamente in carta, ma viene anche imballato in una confezione piatta, rendendolo più facile da trasportare.
Si piega come un origami per assumere la forma di un rasoio.
La lama viene fornita con un adesivo protettivo, che si rimuove e si avvolge attorno al manico per fissarlo prima dell’uso.
Leggi il seguito di questo post »

Gjenge Makers: come generare dai rifiuti mattoni in plastica

In Case history, Materiali, Riciclo on 17 febbraio 2021 at 8:00 am

Nzambi Matee, un imprenditore di 29 anni di Nairobi, sta facendo la sua parte per combattere una conclamata crisi ambientale globale dovuta agli scarti dei prodotti plastici.
Lo fa riciclando borse, contenitori e altri prodotti di scarto per trasformarle in “mattoni“.
Blocchi, o più genericamente parallelepipedi, da usare per pavimentazioni e per altri impieghi attinenti all’edilizia.
Leggi il seguito di questo post »

Sekhina: prese e interruttori come manufatti di cemento

In Arredo, Materiali on 10 settembre 2020 at 8:00 am

Con sede in Ungheria, Sekhina è un’azienda di design che mira a ridefinire interruttori e prese della luce.
Lo staff al suo interno li ha pensati in cemento.

I prototipi offrono un’alternativa elegante e sostenibile ai prodotti in plastica.
Hanno un aspetto esteticamente gradevole e forniscono una diversa sensazione tattile all’utente.
Leggi il seguito di questo post »

Tengujo: la carta più sottile al mondo

In Materiali on 7 agosto 2020 at 8:00 am

La carta più sottile al mondo si chiama tengujo ed è prodotta dall’azienda Hidaka Washi in una fabbrica nella provincia giapponese di Kochi.
La versione più sottile e leggera di tengujo, racconta il New York Times, è spessa quanto una singola fibra dell’albero di gelso, da cui si ricava: 0,02 millimetri, meno della pelle umana.
Finora nessuna industria al mondo è riuscita a riprodurla.
Leggi il seguito di questo post »

Puffy Brick: gli elementi a forma di palloncino in calcestruzzo.

In Materiali on 18 febbraio 2020 at 8:00 am

Si chiama “Puffy Brick“, è realizzato con la tecnica del calcestruzzo ed il risultato restituisce elementi che adeguano la loro forma con quella sulla quale si adagiano.
L’idea è venuta al duo londinese Nicholas Gardner e Saša Štucin, una coppia di artisti e designer che creano opere ” … con funzioni e immagini contrastanti, senza abbandonare la bellezza o la logica del consumatore“.
Leggi il seguito di questo post »

Nicole Stjernsward: pigmenti colorati da madre natura

In Curiosità, Materiali on 12 novembre 2019 at 8:00 am

Nicole Stjernsward, laureata all’Imperial College di Londra, ha progettato “Kaiku“, un sistema che trasforma frutta e verdura in pigmenti naturali.
Bollendoli, la macchina trasforma pelli e bucce in vernice a polvere.

L’obiettivo del sistema è proporre un’alternativa naturale all’uso di pigmenti artificiali, tossici il più delle volte. Avocado, barbabietole o limoni possono quindi essere trasformati in materie prime per pittura, inchiostri e coloranti.
Leggi il seguito di questo post »

La ceramica “illuminata” di Nicola Boccini

In Materiali on 11 marzo 2019 at 8:00 am

Nicola Boccini è uno sperimentatore della ceramica.
Riesce a sostituire il colore a smalto con la luce.

Lo scopo è stato quello di voler rappresentare la materia come un elemento vivo, la sua trasparenza e la fragranza costruttiva del materiale.
In una recente rappresentazione esposta a Danzica, Boccini ha voluto reinterpretare il “Giudizio Universale” attraverso un’installazione di esagomi luminosi.
Leggi il seguito di questo post »

Totomoxtle: un materiale di rivestimento in mais

In Materiali on 26 settembre 2018 at 8:00 am

Fernando Laposse un designer messicano che realizza oggetti di design sperimentali alternativi.

Il suo portfolio annovera anche un nuovo prodotto: Totomoxtle, un rivestimento per creare innovativi oggetti di design ecosostenibili, completamente fatto da un unico materiale, il mais.
A parlare è il materiale in quanto tale, con la sua texture unica, sempre diversa e dai colori che virano su differenti tonalità.
Leggi il seguito di questo post »

“Finite”: un nuovo materiale da costruzione fatto di sabbia

In Materiali on 15 maggio 2018 at 8:00 am

Un team di scienziati del Regno Unito ha scoperto un nuovo materiale da costruzione biodegradabile ricavato dalla sabbia del deserto che nessuno prima d’ora aveva pensato di sfruttare come risorsa.

Finite” è resistente come qualsiasi mattone tradizionale e il cemento residenziale, ma a differenza dei comuni materiali da costruzione è più ecologico, perché comprende meno della metà dell’impronta di carbonio del calcestruzzo, e biodegradabile, solubile e riutilizzabile…
Leggi il seguito di questo post »

Brikawood: costruire case con moduli simili al Lego

In Curiosità, Materiali on 5 ottobre 2017 at 8:00 am

Non servono chiodi, viti o colla. Meno ancora malte e isolanti.

Brikawood è un particolare mattone di legno che permette di costruire pareti con pochi attrezzi, in modo sostenibile e ricreando ambienti a basso consumo.
Le giunzioni a “coda di rondine” dei moduli conferiscono stabilità.
I rilievi ad incastro fanno il resto.
Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: